> EPILOGO < THE BEAUTY OF DEATH

The Beauty of death – Epilogue

ALL LANGUAGES 👇

https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=691243605159573&id=276785086605429



Passarono gli anni, parecchi, ma il padre di Angelica non la cercò più. Pertanto si era avverato il timore della donna: la voglia di paternità di Edoardo era effimera, perché dovuta all’emozionalità del periodo del confinamento coattivo (lockdown) di quella brutta primavera del 2020 in cui esplose, in pieno, la pandemia del virus Covid-19. La madre Giovanna non ebbe più storie d’amore dopo Edoardo ma semplici amicizie. Fu felice di vivere per tutta la vita insieme alla figlia, anche perché, quest’ultima, fece un atto di fede con Gesù e la “Madonna dei miracoli”: il voto di castità. Fu una sua scelta di vita, nonostante ebbe molti pretendenti che vollero portarla all’altare. Ma non ci fu niente da fare. Angelica studiò, con passione, per diventare Educatrice Professionale e con molta dedizione lavorò per tutta la vita, anche dopo l’età della pensione, presso la “Anffas Onlus” sulla strada per Cassinetta di Lugagnano. Giovanna fece una morte dolce, per vecchiaia e la figlia le stette vicina fino all’ultimo.

Angelica diventò molto vecchia e viveva a Corbetta, sempre nella casa ereditata dal nonno Evaristo.

Era domenica e le campane suonavano a festa, come da sempre d’altro canto, e la donna era felice di poter andare ancora in chiesa sulle sue gambe, sempre a pregare alla “Madonna dei miracoli”.
Gesù stava dappertutto: nell’acqua, nell’erba, nell’aria e anche in ogni oggetto nella casa della donna. Il figlio di Dio era ben lieto di accogliere, personalmente, nella sua dimora terrena, con Giuseppe e Maria, almeno una volta alla settimana, tutti coloro che fossero in grado di rendere solennemente grazie al suo sacrificio perenne.

“LA GIUSTA MORTE” di Carlo Bianchi Orbis

Dedico questo romanzo a tutte le “Onlus” d’Italia, alla “Madonna dei Miracoli” di Corbetta e a tutti coloro che riescono a essere puri di cuore. Lo dedico anche a mia mamma Giovanna Mustacchio. La mamma è pur sempre la mamma! Tuttora mia mamma è ancora viva, anche se non riversa in uno stato di salute sia fisico che intellettivo ottimale, così come mio padre.

Ringrazio sempre i miei pochi follower che hanno sempre la pazienza e la voglia di seguire il sottoscritto scrittore da quattro soldi, ma che si augura di fare provare emozioni 💕💕💕
Che poi, secondo me, è lo scopo a cui dovrebbe puntare prima di ogni cosa. Va bene la cultura, la storia e i messaggi sociali, ma l’emozione prima di tutto… GRAZIE GRAZIE GRAZIE GRAZIE A TUTTI QUANTI 😘😘😘😘


ALL LANGUAGES 👇

https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=691243605159573&id=276785086605429

3 commenti

  1. silvia ha detto:

    Ero rimasta un po’ indietro, ma questa mattina mi sono messa in pari, complimenti davvero, bellissimo racconto molto emozionante!

    Piace a 1 persona

    1. carlobianchiorbis ha detto:

      Grazieeeeee Silvia 🙏😘

      Piace a 1 persona

      1. silvia ha detto:

        Grazie a te per la condivisione di queste letture

        Piace a 1 persona

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...